Azione e Reazione

blog_article_video

Il principio di azione e reazione è uno dei tre principi della dinamica di Newton, ovvero la parte di fisica classica che studia le cause del moto dei corpi.

Il terzo principio afferma che ad ogni azione (=forza) corrisponde una forza uguale e contraria. Se riusciamo a camminare è solo grazie a questo terzo principio: imprimiamo una forza al suolo all’indietro (tramite il piede) ed il suolo reagisce con una forza uguale e contraria che ci spinge in avanti.

Un interessante esempio di azione-reazione è il Water Jet Pack (un giocattolo da $ 128.000!) presentato in questo video: un compressore comprime l’acqua che – controllata da comandi manuali – viene utilizzata per spostarsi.

Ma adesso la domanda è: come fanno ad accelerare le sonde che mandiamo nello spazio? Su cosa spingono?

Contrariamente a quanto solitamente si pensi, ciò che fa muovere un razzo non è il fatto che l’aria (o il “fuoco”) che esce dalla parte posteriore sbatte contro l’aria dell’atmosfera, bensì la spinta che i gas compressi esercitano dalla parte opposta del razzo, lì dove non ci sono fori di uscita.

E’ la stessa cosa che avviene con un fucile: il rinculo non è prodotto dalla pallottola che sbatte contro l’aria mentre esce dalla canna, è invece il gas compresso all’interno del fucile. Nel motore a razzo il fenomeno è tale e quale.

Il terzo principio della dinamica è talvolta controintuitivo, ma questo video pubblicato dall’ESO risulta molto utile per chiarire il punto.

Un razzo, quindi, non solo può funzionare nel vuoto, ma lo fa molto meglio che in atmosfera proprio perché vengono meno i problemi legati all’attrito con l’aria. L’unico inconveniente è che dovrà portare con sé, non solo il combustibile, ma anche il comburente (ossigeno o altro), comportando quindi un aumento di massa al decollo… e di costi.

[OT]: forse una sorta di 3° principio esiste anche nelle relazioni sociali: qualcuno tira un pugno, l’altro ragisce in modo uguale e contrario e nasce una rissa. Che poi il pugno e la rissa siano fisici, piuttosto che emotivi o verbali, bhè… non cambia poi molto, no?



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...