Saremo presi in pieno dall’asteroide YU 55

asteroide

Se oggi fosse il 1° Aprile, il titolo sarebbe perfetto.

Se ne sentono sempre di tutti i colori: “Un asteroide minaccia la Terra”, “Si consiglia di ripararsi e stare al sicuro in casa”

Facciamo così: lasciamo perdere tutto e andiamo alla sostanza.

C’è un’asteroide che la scorsa notte – circa a mezzanotte e mezza – avrebbe potuto chiedere l’ingresso nel Guinness World Records 2011.

Si chiama Asteroide 2005 YU 55 ed è l’asteroide (..conosciuto!) ad essere passato più vicino alla Terra da un bel po’ di tempo. E’ grande più o meno come una portaerei, ha un diametro di circa 400 metri e questa notte si è trovato il 15% più vicino a noi di quanto lo fosse la Luna.

Raggiungendo una distanza minima di circa 320mila chilometri, era dal 1976 che un oggetto di simili dimensioni non passava così vicino alla Terra. L’avevamo “fotografato” già nel 2010 dal radiotelescopio di Arecibo, quello reso famoso dal film Contact, per capirci.

Ma visto che l’asteroide è questa notte è passato sopra alle nostre teste, c’era forse qualche speranza di vederlo a occhio nudo? … assolutamente no. L’asteroide tra l’altro ha una superficie molto scura, composto principalmente da carbonio e silicati.

Questa mattina ci siamo svegliati come ogni altro giorno feriale. Ci siamo alzati e ora siamo a lavoro, a scuola o da qualche altra parte a gustarci questi deboli spiragli di luce che il cielo oggi ci concede. Quindi, no, l’asteroide YU 55 non ha colpito la Terra, non ci ha distrutti e non ci ha uccisi. Anzi, i più non se ne sono nemmeno accorti. E la buona notizia è che non c’è alcun rischio per i prossimi 100 anni.

Fortunatamente non ha nemmeno colpito la Luna, per cui potremmo ancora giocare agli innamorati che la contemplano dal giardino di casa.

E’ stata semplicemente un’ottima occasione per parlare di Astronomia!   ;-)



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...